Dove comprare la bicicletta giusta?

Surly Long Haul Trucker

Non è detto che dobbiate comprare una bicicletta nuova per viaggiare. Se disponete già di un buon telaio di partenza, o di una bici da trekking o da montagna, potete modificarla con i componenti giusti e farla diventare la perfetta compagna di viaggio. Se però non avete questa possibilità e dovete per forza acquistarne una già pronta, le cose non sono così semplici come potrebbero sembrare…

In Italia il mercato delle biciclette da viaggio è quasi inesistente: provate a chiedere informazioni ad un negoziante nella vostra città, vi guarderà un po’ incredulo. Per molti, le bici sono da strada o da fuori strada, e basta. In un classico negozio troverete solo queste due categorie, affiancate dalle cosiddette “city bike” più o meno costose, ma con componenti non adatti alle esigenze e alle sollecitazioni del cicloturismo.

La strada più facile sembrerebbe quella di rivolgersi ai negozi online. Diversi produttori e siti di e-commerce europei e americani vendono o sono addirittura specializzati in bici da viaggio complete (touring bikes). I problemi sono le spese di spedizione (ammesso che consegnino in Italia), l’impossibilità di provare il mezzo per capire se è della misura giusta, ed il fatto che dovremo completamente rimontarla da soli al momento della consegna. Questa ad esempio è una Surly LHT, una bicicletta da viaggio americana molto apprezzata (ed abbastanza costosa):

Surly Long Haul Trucker

Si potrebbero citare molte altre marche (Koga Miyata, Thorn, Dawes, VSF…), tutte biciclette ottime per viaggi anche importanti. Purtroppo sono quasi tutti marchi stranieri; le case produttrici italiane sono più interessate a seguire il mercato da “corsa” e MTB. Tra tutte queste, comunque, Non ce n’è una “migliore”; un po’ perché la scelta dipende dal tipo di viaggiatore e dalle sue esigenze (velocità o lentezza? Strada o sterrato?), ma soprattutto perché sono molto simili tra loro, con ottimi telai e solo piccole differenze nella componentistica.

Un buon compromesso potrebbe essere quello di cercare il telaio da viaggio che fa per noi (che resta il componente più importante), comunicare le proprie misure per poter scegliere la taglia corretta, e farselo spedire a casa. Il passo successivo sarebbe quello di assemblare la bicicletta con i componenti che vogliamo, molti di derivazione MTB, reperibili più facilmente. Il telaio della Surly qui sopra, ad esempio, si può comprare in questo modo.

La cosa fondamentale è trovare un buon meccanico specializzato (non un semplice rivenditore di biciclette), che sappia metterci mano e trovare i pezzi che vi servono. Chiedete in giro e provate in diverse negozi-officine, cercatene uno che si interessi personalmente della vostra richiesta e spiegategli bene cosa volete ottenere. Potrebbe avere già a disposizione un telaio adatto allo scopo: in questo caso valutatelo insieme. Come già accennato nell’articolo precedente, deve essere robusto (acciaio o alluminio), con una geometria rilassata, della vostra taglia (fatevi misurare), adatto a montare ruote larghe, e con tutti gli attacchi filettati per borracce, parafanghi e portapacchi.

In questo modo potete anche risparmiare qualcosa rispetto ad una bici di marca preassemblata (ma non è sempre vero), ma soprattutto seguirete tutte le fasi della sua costruzione e regolazione. Avrete anche un punto di riferimento tecnico se qualcosa non va nei primi momenti di adattamento e messa a punto del mezzo. Personalmente ho seguito questa strada, e questa è attualmente la mia bici da viaggio:

Bicicletta da viaggio



Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Un commento su “Dove comprare la bicicletta giusta?

  • Della Torre Mario

    Ho letto con molto interesse il vostro articolo e purtroppo è vero che le aziende italiane o gli importatori hanno in catalogo tutti più o meno gli stessi modelli. Dopo 25 anni ho deciso di chiudere il mio negozio di biciclette per dedicarmi allo sviluppo e al montaggio di biciclette artigianali e personalizzabili tra cui anche una bicicletta ideale per il cicloturismo.
    Per chi volesse più informazioni mi può contattare via e-mail a: milanoinbicicletta@gmail.com o seguire la mia pagina facebook: MIB Milano in Bicicletta La Bicicletta a Filiera Corta